Twenty years – (Placebo)

Twenty years – Placebo


20 years – Placebo

There are twenty years to go
Twenty ways to know
Who’ll wear
Who’ll wear the hat

There are twenty years to go
The best of all I hope
Enjoy the ride
The medicine show

Thems the breaks
Before we designer fakes
We need to concentrate on more than meets the eye

There are twenty years to go
The faithful and the low
The best of starts, the broken heart, the stone

There are twenty years to go
The punch-drunk and the blow
The worst of starts, the mercy part, the phone

Thems the breaks
Before we designer fakes
We need to concentrate on more than meets the eye

Thems the breaks
Before we designer fakes
But it’s you I take cos you’re the truth, not I

There are twenty years to go
A golden age I know
But all will pass and end too fast you know

There are twenty years to go
And many friends I hope
Though some may hold the rose
Some hold the rope

That’s the end – and that’s the start of it
That’s the whole – and that’s the part of it
That’s the high – and that’s the heart of it
That’s the long – and that’s the short of it
That’s the best – and that’s the test in it
That’s the doubt – the doubt, the trust in it
That’s the sight – and that’s the sound of it
That’s the gift – and that’s the trick in it

You’re the truth, not I
You’re the truth, not I
You’re the truth, not I
You’re the truth, not I

You’re the truth, not I
You’re the truth, not I
You’re the truth, not I
You’re the truth, not I


20 anniPlacebo (traduzione riadattata dall’autore)

Ci sono ancora 20 anni da vivere
e venti anni per capire
chi porterà,
chi indosserà il cappello

Abbiamo vent’anni da percorrere,
i migliori possibili, spero,
goditi il viaggio,
lo spettacolo della medicina.

Gli stessi fallimenti sono
disegnati nel nostro destino.
Dobbiamo concentrarci
su ciò che va oltre le apparenze.

Ci sono 20 anni
da percorrere.
La speranza e l’abbattimento,
i migliori inizi,
il cuore infranto,
la pietra.

Ci sono 20 anni da percorrere
La sbronza pesante ed il colpo,
i peggiori inizi,
situazioni pietose,
il telefono.

Gli stessi fallimenti sono
disegnati nel nostro destino.
Dobbiamo concentrarci
su ciò che va oltre le apparenze.

Gli stessi fallimenti sono
disegnati nel nostro destino,
ma è in te che credo
perché sei Tu la verità, non Io

Ci sono ancora 20 anni da vivere
un periodo d’oro, lo so,
ma tutto passerà,
finirà velocemente, lo sai.

Ci sono ancora 20 anni da vivere
e molti amici, io spero,
anche se alcuni porteranno una rosa,
altri una corda.

È questa la fine e questo il suo inizio.
Questo è tutto e la sua parte.
Questo è il massimo ed il suo cuore.
La longevità e la sua brevità.
Questo è il meglio e la sua sfida.
Questo è il dubbio, l’incertezza, e la fiducia in esso.
Questa è la vista, e il suo suono.
Questo il regalo, e il suo trucco.

sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io

sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io
sei Tu la verità, non Io

fonte fonte fonte Il testo è stato riadattato dall’autore dell’articolo.

Articoli correlati:

Informazioni su druid

La via del fare è l'essere (Lao Tse) _ _ systems engineer, blogger, creative man
Questa voce è stata pubblicata in musica, video e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Twenty years – (Placebo)

  1. druid scrive:

    Da una ricerca sembra che questo brano, della raccolta “Once More With Feeling – 1996/2004”, sia un riassunto, una dedica per ricordare i “Venti anni” di attività del gruppo stesso, una sorta di auto-dedica per il tempo passato insieme, con la speranza di altri 20 anni insieme.
    È anche una bellissima dedica all’amicizia ed ai ricordi della vita passata, momenti piacevoli e difficili, ed al futuro incerto che ci aspetta… ed è con questo spirito che la pubblico. È importante apprezzare e vivere il presente, apprezzare ciò che si ha e si riceve, l’amore presente, le opportunità, i momenti di serenità e gioia.
    Molto belli anche il video e la musica.

Rispondi