da

RSS – Really Simple Syndication

10 aprile 2011 in Notizie

Questa rete di blog non è molto estesa, ma col tempo potrebbe risultare difficile seguire gli aggiornamenti agli articoli ed ai commenti.

Con la lettura questo breve articolo ed un po’ di pazienza sarete presto in grado di utilizzare al meglio questo servizio.

Iscriversi al canale RSS del sito o blog a cui si è interessati è sicuramente il modo più semplice ed integrato per restare aggiornati sui nuovi articoli, commenti ed attività dei blog.

RSS è l’acronimo di “Really Simple Syndication”. Questo termine è stato creato per sottolineare la semplicità d’uso che contraddistingue questa versione, la 2.0, in contrasto con la precedente 1.0 rilasciata qualche mese prima dall’RSS-DEV Working Group e con le altre versioni da cui deriva.

Cosa è l’RSS?

Il termine RSS è una sigla usata per indicare uno specifico formato di dati, particolarmente indicato per la distribuzione di contenuti attraverso internet.
I significati dell’acronimo sono più di uno, ma sostanzialmente il riferimento è sempre al medesimo tipo di file.

A cosa serve? Qual’è la sua utilità?

L’RSS è un formato estremamente versatile e dinamico che aiuta gli utenti a seguire gli aggiornamenti dei propri siti preferiti in un modo semplice, innovativo e soprattutto rapido, garantendo maggiore sicurezza rispetto a sistemi tradizionali come le newsletter e richiedendo minori risorse soprattutto per quanto riguarda tempo e connessione internet.

L’RSS, termine che può assumere diversi significati, rappresenta un formato di dati appositamente studiato per la diffusione di contenuti sul web da parte di portali, siti internet e blog.
Il canale RSS aiuta gli utenti fornendo loro un potentissimo mezzo per seguire, quasi in tempo reale, gli aggiornamenti del sito riducendo drasticamente i tempi di accesso ai siti e verifica delle ultime pubblicazioni.

Una volta iscritti al feed RSS/Atom dei vostri siti preferiti potrete controllare velocemente le modifiche recenti e ricevere notifiche ogni qual volta nuovi contenuti sono pubblicati.

La distribuzione dei contenuti avviene attraverso un apposito file contenente le informazioni relative ai rispettivi aggiornamenti. Questo file è generato automaticamente e prende il nome di feed o eventualmente newsfeed, proprio per la sua caratteristica di fornitore di notizie. Ciascun feed rappresenta un canale al quale è possibile iscriversi.

 

Leggere un feed in modo semplice, veloce e gratuito

Perchè usare un feed RSS?

L’RSS viene incontro alle esigenze degli utenti che necessitano di rimanere costantemente aggiornati sulle pubblicazioni dei loro siti preferiti.

Permette di risolvere i numerosi problemi legati a dover periodicamente accedere ai siti, navigarli alla ricerca di nuove informazioni, con un ragionevole dispendio di tempo e risorse, soprattutto per i visitatori che non hanno a disposizione connessioni ad internet a banda larga.

Consente di consultare, in modo centralizzato e rapido, le nuove pubblicazioni sui siti di riferimento, per poter eventualmente accedere ai contenuti completi in modo efficace, direttamente a partire dal feed.

L’RSS e la sicurezza

Il canale RSS/Atom rappresenta un ottimo strumento per salvaguardare la privacy in quanto non è necessario ogni volta accedere ai singoli siti, ma è sufficiente scaricare dalla sorgente il singolo feed da leggere comodamente.

Questo evita quindi la necessità di fornire informazioni personali o di dover sparpagliare per la rete indirizzi email per iscriversi alle newsletter di aggiornamento.

Come abbonarsi e leggersi ad un canale RSS/Atom

Ecco i principali step, riassunti in modo schematico, che è necessario seguire per iscriversi ad un feed RSS o Atom.

  1. Scegli un lettore per feed da usare. Hai a tua disposizione una vasta scelta di aggregatori che comprendono programmi da installare sul tuo computer o interfacce accessibili direttamente via web.
    Per conoscerli utilizza un motore di ricerca scrivendo nel campo parole tipo “applicazione lettura rss” ed aggiungendo il nome del Sistema Operativo utilizzato (es. Mac, Linux, Windows).
  2. Copia il collegamento del feed scelto dal sito, normalmente identificato dalla presenza di icone o bottoni specifici.
  3. Incolla il collegamento nel lettore scelto e segui la procedura per completare la tua iscrizione in base all’aggregatore adottato.
  4. Pensavi fosse necessario altro? Assolutamente no, già da ora potrai rilassarti ed il tuo aggregatore comincerà a macinare i feed al posto tuo segnalandoti ogni nuovo aggiornamento in modo semplice e quasi in tempo reale.

Ora che so a cosa serve dove approfondisco l’argomento?

Per ulteriori approfondimenti seguite questo link.

Ora che conosci gli step principali per iscriversi ad un canale RSS puoi proseguire nella navigazione del sito.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Vai alla barra degli strumenti